2 – Ravenna nel mondo

Ravenna nel mondo 
Al cuore della seconda puntata sul Ravenna Festival, intitolata Ravenna nel mondo, c’è la compagnia sudafricana della giovanissima Dada Masilo con il suo Swan Lake allegro e toccante. Colta e spiritosa, la coreografa e interprete del suo nuovo Lago dei cigni in tutu per tutti, uomini e donne, rinfresca la vicenda e lo stile di questo titolo chiave del grande repertorio, facendo finalmente dell’ironia sugli amori impossibili tra uomini e donne che il galateo coreografico del balletto ottocentesco necessariamente comporta. Dada Masilo, che ha amato il Lago dei cigni russo fin dalla prima volta che lo vide, a 11 anni, dimostra riscrivendolo con acume e intelligenza, appena compiuti i 21, quanto sia attuale e come parli a chiunque in qualunque parte del pianeta.