Ritratti di coraggio

RITRATTI DI CORAGGIO

Dal 17enne afghano Dawood Yousefi alla danzatrice e pittrice priva delle braccia Simona Atzori.
Dalla moglie di Mino Damato impegnata con i bimbi malati di Hiv e Aids ai giovanissimi volontari di TerrAttiva impegnato con i terremotati di Amatrice. L’immigrazione, la malattia, le famiglie fragili, le persecuzioni razziali, il terremoto, il bullismo, la guerra ma soprattutto il coraggio: è il nuovo programma di Tv2000 ‘Ritratti di coraggio’ condotto da Paola Saluzzi a partire da sabato 2 settembre, tutti i sabato alle 9.10 e la domenica alle 9.20.
Ecco alcuni dei protagonisti dei reportage: Fiorella Tosoni, dopo la morte per leucemia del figlio Andrea di dieci anni, fonda con il marito Nicola Tudisco un’associazione che offre gratuitamente ospitalità e assistenza ai bambini con gravi patologie e alle loro famiglie. La novantenne Emma Alatri con il marito Gino Fiorentino rievoca esperienze vissute dai giorni della pubblicazione delle leggi razziali alla fine della guerra.
Flavia Rizza reagisce agli atti di bullismo e cyberbullismo di cui è stata vittima fin da piccola. Dawood Yousefi a 17 anni lascia l’Afghanistan e dopo undici mesi di viaggio arriva in Italia passando dalla condizione di clandestino a quella di richiedente asilo. Lavinia Inciocchi, Mattia Seregni e gli altri giovanissimi volontari di TerrAttiva aiutano i terremotati di Amatrice. Angelo Di Giannantonio e la moglie Maria Grazia Viganò si occupano della Casa Famiglia “La Tenda” per bambini in difficoltà. E ancora Silvia Saini Damato che dopo la morte del marito Mino continua a portare aiuti concreti a bambini abbandonati, affetti da Hiv e malati di Aids in Romania; Fabio Ferro, chirurgo specializzato nel risolvere malformazioni genitali nei bambini; Simona Atzori danzatrice, pittrice, scrittrice priva di braccia fin dalla nascita; Anna Costanza Baldry, psicologa, criminologa e docente universitario, che ha sempre dedicato le sue ricerche e attività al contrasto della violenza sulle donne.